giraldi editore

Border

Laura Spoldi
100
9,00
978-88-6155-714-7
2017

Recensione

carrelloacquista

Questo è un libro sui confini: interiori, familiari e geografici. Louis è un uomo senza grandi qualità, vive un matrimonio stanco e lavora senza troppo entusiasmo nell'impresa di famiglia, un hotel che si affaccia sul golfo di Port sur Mer. L'educazione che ha ricevuto, il paese in cui è cresciuto e il suo rapporto di coppia lo rinchiudono in una dimensione di quieta arresa e silenziosa insoddisfazione, in cui aspira a una libertà che non ha e che tuttavia lo spaventa profondamente.
Un evento imponderabile, però, lo costringe a cambiare il corso della sua esistenza: l'incendio in cui perde i suoi genitori lo porta a trasferirsi nella piccola isola tropicale di Border, dove accetta l'incarico di direttore di un resort di lusso, in cerca di un'alternativa possibile alla sua vita con un orizzonte troppo ristretto e in fuga da un matrimonio in crisi profonda.
Tuttavia, Border non è il paradiso, ma il luogo in cui emerge ancora di più la limitatezza di Louis, che non riesce a mutare nel profondo e continua a sentirsi ospite, e non protagonista, della sua vita e delle relazioni in cui è coinvolto.
Finché gli eventi precipitano a Border: un colpo di stato militare e l'incontro con un bambino speciale daranno a Louis la possibilità di scegliere da che parte stare e a motivare la ricerca di una pace che non sia solo l'illusione dell'oblio.

Laura Spoldi è nata nel 1974 a Milano, dove vive tuttora.
Ha pubblicato i romanzi Nato ai margini del deserto nel 2015 e Caterina e gli altri nel 2016, entrambi con Giraldi Editore.

RIMASUGLI, BOLOGNA SBOCCIA SUI MURI - un libro di Leonardo Vicari / trailer